PRIMA GITARELLA DELLA STAGIONE…AL COSPETTO DEGLI GNOMI
Italia Gitarelle Scompiscè

PRIMA GITARELLA DELLA STAGIONE…AL COSPETTO DEGLI GNOMI

Scompisciometro

0 - voto medio su un totale di 0 voti

  • Eccellente
    0
  • Molto buono
    0
  • Medio
    0
  • Scarso
    0
  • Terribile
    0
La bella stagione sembra finalmente arrivata e quest’anno ho intenzione di sfruttarla al meglio visto il pigro inverno che ci ha visto stare rintanati in casa. E’ poi tantissimo che non scrivo nulla sul blog, ma ora…risolti i problemi tecnici eccomi tornata!!!

Voglio muovere le articolazioni, scrostare la ruggine e bruciare un po’ di calorie…quindi giracchiando un po’ nel web mi imbatto nel Sentiero dello Spirito del Bosco a Canzo,Como. La particolarità di questo luogo sono le sculture in legno disseminate nel facile percorso, immerso in un bel bosco ombroso…ci sono gnomi, folletti, animali della foresta…occorre quindi anche aguzzare la vista per vederle tutte in mezzo  a rami o foglie o appese sopra le nostre teste!

Il sentiero è quasi in piano, qualche salita e discesa e qualche gradino tra le radici, quindi con i bimbi piccoli si deve fare attenzione; ma è facile, piacevole, ombroso e poi si fanno varie pause per ammirare le sculture che distraggono dall’eventuale fatica.

Ehi Marika forse è meglio tornare indietro….Jo
Ma come?!?! io volevo arrivare al rifugio Terz’alpe e poi scendere dal sentiero vicino al ruscelloMarika
Direi che per oggi è meglio chiudere qui, a metà sentieroJo
E va bene…ma entro la fine della stagione mi porti qui e ci riproviamoMarika

Direte voi….se è facile perchè vi fermate a metà?? Beh in realtà non eravamo solo io ed il mio scompiscè e quindi ci dovevamo adeguare alle esigenze del gruppo; ma il secondo problema è l’arrivo al sentiero: è questo che ti frega!!!

Per giungere all’inizio del sentiero è infatti necessario:

  • Parcheggiare in Via Rimembranze, dove un grande parcheggio sarà l’unica possibilità di lasciare la macchina a Canzo la domenica
  • Prendere una scaletta che sale verso via Torre, basta seguire le indicazioni per i sentieri escursionistici e fonte Gajum. Google map è comunque un valido supporto se avete dubbi
  • poi via Castello, Sombico e Gajum, fino ad arrivare alle fonti. qui un  micro parcheggio esiste ma è veramente micro e la strada è chiusa per i non residenti
  • Da lì non si può fare altro che imboccare via per le Alpi, una strada di ciottoli che vi porta a raggiungere Prim’Alpe , da cui parte il sentiero.

Diciamo che dal parcheggio al sentiero sono 3.2 km di salita e quindi non banalissimo per chi non cammina da un po’.   A Prim’alpe ci sono i servizi, una fonte, prati e panchine per pic nic ed un centro gestito da Legambiente….noi ci rifocilliamo e riposiamo un po’….è veramente un bellissimo posto.

Il sentiero poi è bello, immerso nella natura e rilassante…una vera pacchia per grandi e piccini. Ci voglio veramente tornare per salire ancora su una OneMoreOf scaletta per piccoli gnomi…..

 

p.s.: buona gitarella anche a voi

Gitarelle Scompiscè

On the Road

Disqus shortname is required. Please click on me and enter it

LEAVE A COMMENT

One More Of Me